“In termini di riduzione del consumo di acqua, le misurazioni individuali sono molto più efficaci della fatturazione congiunta. Lo vediamo nelle strutture che adesso dispongono di contatori dell’acqua singoli. Persone prima disinteressate adesso si preoccupano del problema, rendendosi conto in modo molto più diretto di quanto può costare aprire un rubinetto. È tutta una questione di abitudini di consumo”. Niels Munthe, Energy Manager, ALBOA.

Quando i consumatori risparmiano energia

La cooperativa edilizia ALBOA è responsabile della gestione e della locazione di circa 7000 unità abitative, distribuite in 80 diverse strutture. Le unità abitative sono ubicate principalmente in edifici a più piani costruiti tra la fine degli anni '50 e i primi anni '70. Il portafoglio della cooperativa include però anche strutture più moderne, tra cui casette a schiera. Più recentemente si sono aggiunti un paio di nuovi complessi a basso consumo energetico, e molte di queste unità abitative sono già in linea con i requisiti energetici previsti per il 2020.

La principale differenza tra le strutture non sta solo nel volume di unità immobiliari, ma anche nel modo in cui vengono misurati i consumi di acqua ed energia. Ad oggi, circa un terzo delle 80 strutture di ALBOA dispone di contatori idrici singoli, mentre un terzo ne è del tutto sprovvisto. I consumi del terzo rimanente vengono direttamente fatturati dall’azienda di servizi pubblici.

“ALBOA non ha imposto particolari obiettivi in termini energetici o climatici. Noi possiamo lanciare alcune iniziative che puntano nella direzione giusta, ma alla fine sono i residenti che pagano, e quindi sono loro ad avere l’ultima parola. Ciò detto, molti dei nostri inquilini vogliono davvero fare una scelta ecologica e attenta alla sostenibilità energetica. In generale, negli ultimi anni ALBOA ha visto calare i propri consumi energetici. E poi siamo costantemente impegnati in progetti di efficientamento energetico. Possono essere investimenti in nuovi infissi, isolamenti o rifacimenti di impianti”, spiega Niels.

“In una struttura con 156 appartamenti in affitto, i consumi di acqua si sono dimezzati dopo che sono stati installati contatori singoli. Parliamo più o meno di un risparmio di 6.000 metri cubi. Complessivamente per i conduttori ciò significa 300.000 Corone danesi in meno da pagare ogni anno (circa 40.000 Euro)”. 

Niels Munthe, Energy Manager, ALBOA.

La misurazione individuale è una scelta assolutamente sensata

Per quanto una misurazione individuale dei consumi di acqua possa sembrare vantaggiosa per tutti, l’Energy Manager ammette che estendere questo sistema a tutte le strutture della cooperativa in realtà non è così semplice. Siccome ogni investimento comporta un aumento dell’affitto, è importante che offra un vantaggio economico ai conduttori. È per questo che, prima di installare i contatori singoli negli appartamenti, ALBOA esegue accurati calcoli economici. La resa del nuovo sistema può infatti variare notevolmente da struttura a struttura e da appartamento ad appartamento.
Oggi, quando ALBOA esegue interventi di rifacimento delle tubazioni, installa sempre nuovi contatori o comunque predispone lo spazio per un’eventuale installazione successiva, dal momento che ciò non comporta costi aggiuntivi limitati. Le esperienze finora maturate da ALBO hanno mostrato che i contatori singoli vengono accolti molto positivamente una volta che sono in funzione. “È una scelta assolutamente sensata che la maggior parte delle persone accetta, così non devi trovarti a pagare per il vicino che fa il bagno quattro volte al giorno. Certo, alcuni sono un po’ sorpresi quando arriva la prima bolletta, ma anche quelli che consumano tantissima acqua poi riducono i consumi una volta che il contatore idrico è installato”, afferma Niels.
L’Energy Manager di ALBOA aggiunge che nei prossimi anni saranno sempre di più le strutture che inizieranno ad adottare la misurazione individuale dei consumi. “Credo che nel giro di pochi anni le strutture dotate dei nuovi contatori si moltiplicheranno. Questo sia perché dobbiamo comunque ammodernare le vecchie tubazioni, sia perché secondo le nuove norme l’installazione dei contatori idrici è obbligatoria (a meno che non comporti svantaggi economici dimostrati)”. ALBOA ha ottenuto straordinari risultati in termini di abbattimento dei consumi di acqua e di risparmi economici, fornendo così un esempio paradigmatico di quanto i contatori idrici intelligenti Kamstrup possano essere convenienti.

Soluzione

  • 660 contatori idrici MULTICAL® 21
  • 401 contatori di calore MULTICAL® 401
  • Lettura a distanza dei contatori

Tempistiche: progetto in corso dal 2000
Utilizziamo cookie sia per garantire il corretto funzionamento del sito, sia per raccogliere dati statistici sugli utenti e migliorare così l’esperienza di navigazione. Continuando a navigare nel sito o chiudendo questo banner accetti l’utilizzo dei cookie. Continua a leggere.